19 agosto 2018 | 7:17
You are here:  / Le Attività / Interpretazione Percorsi

CRITERI GENERALI DI VALUTAZIONE DEL GRADO DI DIFFICOLTA’ DEI PERCORSI PER IL CICLOESCURSIONISMO IN MTB

logoL’Associazione sportiva BIKE99, per far fronte alle esigenze di classificazione dei percorsi fruibili in mtb (dal Crosscountry al Downhill), espone di seguito le proprie considerazioni risultanti dall’esperienza maturatasi su tracciatura percorsi, accompagnamento e confronto con Enti ed Associazioni (regionali e nazionali) operanti nel medesimo ambito.
Si propongono dunque quattro gradi di difficoltà:turistico (verde), escursionistico (blu), impegnativo(rosso), difficile (nero). In quest’ultimo l’aggiunta di un suffisso F o D si riferisce ai percorsi freeride e downhill.
La classificazione delle suddette difficoltà è il risultato di una valutazione fisico-atletica del percorso (dislivello e lunghezza) ed una valutazione di difficoltà tecnica dello stato del relativo fondo stradale.
Mentre quest’ultima valutazione è un parametro oggettivo, (con relative conseguenze di guida tecniche), l’impegno fisico-atletico risulta un fattore soggettivo, caratteristico di ogni cicloescursionista. Per cui la BIKE99,mediando le esperienze di più gruppi misti, ha integrato la valutazione della difficoltà del fondo stradale nel tentativo di dare una valutazione finale dell’impegno il più realista possibile.
Pertanto si consiglia vivamente di consultare la scheda tecnica ed il grafico altimetrico relativo ai percorsi presentati per una autovalutazione sulle proprie corrispondenze fisico-atletiche.
Il fondo stradale si identifica in relazione al suo grado di compattezza (presenza o meno di detriti, ghiaia, fango ecc) e regolarità (presenza o meno di solchi, gradini, radici esposte, massi erratici) da cui conseguono abilità di conduzione tecnica della Mountainbike.

ASD Bike99 ciclismo Abruzzo

ASD Bike99 ciclismo Abruzzo

Fondo 1′ Grado Tecnico (1GT): presenta compattezza di terreno con eventuale ghiaia di piccola pezzatura; regolare, ossia assente da discontinuità quali solchi e/o radici. Vi rientrano tutte quelle strade percorribili dalle comuni autovetture quali carrozzabili, tratturi inerbiti ecc.
Non richiedono proprietà di guida particolari.
Fondo 2′ Grado Tecnico (2GT:si presenta sconnesso con detrito e/o fogliame; leggermente irregolare per la presenza di lievi avvallamenti e/o solchi. Presentano comunque buona scorrevolezza. Vi rientrano tutte le strade percorribili da veicoli fuoristrada quali tratturi, carrarecce, strade di servizio impianti, mulattiere inerbite e/o solcate, sentieri.
Si richiedono buone qualità di conduzione del mezzo.
Fondo 3′ Grado Tecnico (3GT):si presenta piuttosto sconnesso con detriti instabili e costanti; fondo irregolare con solchi, avvallamenti di entità modesta. La scorrevolezza risulta penalizzata e gli ostacoli si superano restando in sella. Agibili da qualche veicolo fuoristrada. Vi rientrano mulattiere e sentieri.
Si richiedono discrete doti di conduzione e precisione di guida nei passaggi obbligati e discreto equilibrio.
Fondo 4′ Grado Tecnico (4GT):si presenta ricco di detrito di grande pezzatura, instabile; irregolare con significativa e/o repentina presenza di ostacoli (radici, rami esposti ecc.).
Penalizzata è la progressione con eventualità di scendere dal mezzo per superare ostacoli. Vi rientrano sentieri o campo aperto.
Si richiedono ottime doti di conduzione ed equilibrio anche a bassa velocità.
N.B. In questa tipologia di percorso vi rientrano anche quelli destinati a discipline di Freeride e Downhill dove le irregolarità del fondo stradale sono notevolmente accentuate.
1′ Grado Tecnico (1GT) 2′ Grado Tecnico (2GT):
3′ Grado Tecnico (3GT) 4′ Grado Tecnico (4GT):

DSC_0511